Trova il tuo locale
 

L'Altra Cucina del grande Chef Gianfranco Vissani
Gusto e Piacere in Tavola

BUCATINI ALL'AMATRICIANA CON CAVOLO NERO

I bucatini all'amatriciana sono una ricetta importata a Roma nel 1800 da contadini provenienti da Amatrice, piccolo borgo tra Lazio e Abruzzo, da cui prende il nome. In origine prevedeva gli spaghetti anziché i bucatini, come attesta anche il cartello posto all'entrata del paese: “Amatrice città degli spaghetti”.
Per prepararla, fate dorare in una padella aglio, alloro e guanciale tagliato sottile; versate una quarantina di pomodori ciliegini tagliati in 4, oppure dei pomodori secchi, il peperoncino, saltate e portate a cottura. Mi raccomando, niente sale: è sufficiente quello presente nel guanciale e nel pecorino che andrete a grattugiare sulla pasta.
Per un tocco di originalità, potete aggiungere sulla vostra amatriciana la farina di cavolo nero essiccato. Per prepararla mettete in forno, a 30-40°, le foglie di cavolo private del gambo, fino a farle disidratare, riducete le foglie in polvere e usatele per spolverare il piatto. Per finire potete presentare il piatto affiancando ai bucatini un piccolo wafer con all'interno uno strato di pecorino e uno strato di pomodorini ciliegini.
Meraviglioso!

Questa settimana vi presentiamo

Il Baraccone

Nel centro di Colleferro locale che propone cucina di stampo mediterraneo, con preparazioni a base di carne e specialità di mare.
Ottima anche la pizza, cotta nel forno a legna, bassa e croccante. Si consigliano i primi piatti tipici romani e per dessert la millefoglie alla fragola e cioccolato bianco.

La Marinella

A pochi chilometri da Anzio, ristorante che vi delizierà con una cucina prevalentemente a base di pesce e crostacei locali.
Fra le specialità segnaliamo l'antipasto del mare di Lavinio, le cozze Parigi, gli spaghettoni alici e pecorino. Per concludere il tiramisù della casa al grand marnier.

La Pilotta

Ventennale ristorante a pochi metri dalla Basilica di S.Pietro. Diversi i tipi di pasta, i risotti e le zuppe nel menù; ricca la varietà di secondi a base di carne e pesce, pizza sia a pranzo che a cena e numerosi dolci fatti in casa.
Si consigliano i tonnarelli cacio e pepe e i saltimbocca alla romana.

Officine Bartolini

Locale conosciuto per la sua pizza. L'impasto è lievitato dalle 48 alle 100 ore, molto leggero e altamente digeribile e gli ingredienti per farciture e condimenti sono di altissima qualità, con salumi umbri e formaggi del centro Italia.
Molto apprezzati anche i fritti e gli originali “pinsini”.

Il ricettario di Squisitalia

Primi piatti
Maltagliati con Moscardini Melanzane e Pecorino
Difficoltà:
Primi piatti
Fregola Sarda
Difficoltà:
Primi piatti
Minestra di ceci, patate e porcini
Difficoltà:
Dolci e Dessert
Ciambella alle nocciole
Difficoltà:
Ricette di Squisitalia